INRI RECORDS # Il Nuovo Rumore Italiano

DARDUST: In attesa della partenza del tour finale, da venerdì 27 ottobre in radio e in tutti i digital store BIRTH feat. WRONGONYOU

Dardust - SXSW

La nuova versione del suo brano più ascoltato al mondo che anticipa la pubblicazione dell’Ep disponibile dal 3/11 THE NEW LOUD (remixes, featuring and re-works)

E’ tutto pronto per #GranFinale, i sei appuntamenti che vedranno Dardust dal vivo a partire da fine novembre con tappa a Londra, si parte il 24 novembre da Torino-Hiroshima Mon Amour, per proseguire poi il 25 novembre a Bologna-Locomotiv Club, il 26 novembre a Londra al Cargo insieme a Wrongonyou, il 2 dicembre ad Ascoli Piceno-Teatro Ventidio Basso, il 15 dicembre Milano-Santeria Social Club fino all’ultimo appuntamento del 17 dicembre a Roma-Audiotorium Parco della Musica (Sala Petrassi).

Per l’occasione il prossimo 3 novembre verrà pubblicato THE NEW LOUD (remixes, featuring and re-works) l’EP che lo vede collaborare con artisti italiani incontrati durante i live di questi ultimi 3 anni a partire dal primo featuring con Wrongonyou in “BIRTH” in radio e in tutti i digital store da venerdì 27 ottobre. Wrongonyou sarà ospite in alcune date del tour di Dardust e saranno per la prima volta insieme sul palco di Londra.

“Birth” è un brano fondamentale per me, non solo perchè il mio brano più ascoltato al mondo, con quasi 9 milioni di streaming, ma perchè segna un punto importante nel mio percorso di ricerca di equilibrio tra le mie varie identità e anime, tra elettronica e classica, tra pop e cinema, tra scrittura minimale ma allo stesso tempo molto emozionale. E’ una preghiera che parla delle mie radici, ma allo stesso tempo cerca di prendere il volo, incontrare l’assenza di gravità ed abbracciare l’universo intero. Ho sempre pensato di scriverci sopra una melodia e di farla cantare ad una voce non tipicamente italiana, ma allo stesso modo che venisse da molto vicino. Ho pensato che la vocalità di Wrongonyou potesse essere perfetta per questo, proprio perchè anche lui nel suo percorso è alla ricerca di un equilibrio tra tradizione e l’innovazione, tra il caldo delle corde e l’elettronica più nordica, tra il passato e futuro, con la voglia di uscire dalla sua camera fino ad abbracciare il mondo.

Abbiamo scritto il brano in un pomeriggio milanese nel mio studio, melodia e testo, in una semplicità unica. Sembrava che le note e le parole si scrivessero da sole e questo credo per l’affinità e sensibilità che ci legano anche se ci muoviamo in contesti diversi. Sono molto orgoglioso e onorato di averlo come ospite in alcune date del tour e di suonare per la prima volta a Londra con lui.”

Wrongonyou è lo pseudonimo di Marco Zitelli, romano, classe 1990.

Innamoratosi del folk e di tutta la discografia di artisti come John Frusciante e Justin Vernon, comincia a scrivere brani intorno al 2013 e a pubblicarli sul suo profilo Soundcloud. Grazie al suo primo demo “Hands” inizia a trovare consensi: apprezzato della scuola romana, ha già alle spalle oltre 200 concerti e la sua musica è arrivata anche in Europa. L’artista si è esibito in alcuni tra i più importanti festival musicali a Bruxelles, Bilbao, Parigi, Clermont Ferrand e al Primavera Sound di Barcellona.
Nel 2016 firma un contratto discografico con Carosello Records e pubblica i singoli “Rodeo”, “Killer” e “The Lake”.
A settembre 2016 è stato selezionato come artista del mese di Mtv New Generation.
Il 18 novembre 2016 esce il primo EP dal titolo “The Mountain Man”.
Nel 2017 Wrongonyou pubblica il singolo “I don’t Want To Get Down”. Il brano apre i lavori al nuovo album, in uscita a fine 2017 per Carosello. Il disco è prodotto da Michele Canova, uno dei produttori italiani più famosi al mondo.
Sempre intensa l’attività live di Wrongonyou: ha girato tutta Italia con il suo tour, intervallandolo con gli opening act di artisti italiani (come Niccolò Fabi, Levante e Daniele Silvestri) e stranieri (Austra e i The Lumineers).
Alessandro Gassman si innamora del suo talento e lo sceglie per far parte del cast de “Il premio”, il suo nuovo film in cui Wrongonyou apparirà come attore e curatore della colonna sonora.

0 Commenti

Leave a reply