INRI RECORDS # Il Nuovo Rumore Italiano

LOSBURLA

Losburla è Roberto Sburlati, classe 1981, nato e cresciuto in un piccolo paese della provincia di Asti ma residente da molti anni a Torino, nel quartiere di San Salvario. Si appassiona in maniera viscerale alla musica fin da piccolissimo, nel boom degli anni ’80: le sigle di Cristina d’Avena, i Righeira, le centinaia di 45 giri della madre che vanno da Gaber- Jannacci a Rita Pavone passando per Celentano e Paul Anka.
Crescendo scopre i Pink Floyd, the Doors, David Bowie,e poi De Andrè, De Gregori, Guccini, i Joy Division, i Queens of the Stone Age e Nick Cave. Inizia a suonare all’età di 15 anni la chitarra classica ma presto si dedica al basso elettrico, che diventerà il suo primo strumento. Fa esperienze in diversi generi con band locali, ma la sua esperienza musicale più formativa inizia nel 2003 come bassista dell’amico Marco Notari: collabora infatti agli arrangiamenti in studio dei suoi tre dischi e suona dal vivo in più di 300 concerti tra club e festival in tutta Italia dal 2006 al 2013. A settembre 2013 esce “I Masochisti”, il suo esordio come cantautore. Il disco viene ottimamente accolto dalla critica (L’internazionale definisce Losburla un “giovane Tenco dell’era No Tav”). Il tour che segue l’uscita del disco supera le 60 date in meno di un anno in tutta Italia. A settembre 2014 Losburla siaggiudica il Premio De Andrè come miglior interprete. Un mese dopo viene inserito tra i semifinalisti del Premio Tenco sezione “miglior opera prima”, ma senza dire niente a nessuno si ritira dalla competizione perché non vuole togliere soddisfazioni agli altri. Questo è il motivo per cui nonlo vince. Losburla è laureato in Scienze Politiche, è press office e responsabile eventi in Libellula Press, fondatore di Ronzinante Booking e direttore artistico della rassegna Indi(e)avolato.
“Stupefacente!” è il suo secondo disco, in uscita il 9 settembre 2016 per INRI/Ala
Bianca