INRI RECORDS # Il Nuovo Rumore Italiano

La nostra unica colpa è non averveli fatti conoscere prima : il 16 ottobre arriva “Mentre Guardi alla Germania”

La colpa Credits Alessandro De Agostini rett 1

“Mentre Guardi alla Germania” de La Colpa è come una classica mossa Kansas City, “quella che mentre tutti guardano a destra, tu vai a sinistra”.

Gli elementi ci sono tutti: una partita a carte scoperte che inizia il 16 ottobre, sul piatto le 13 tracce dellalbum d’esordio della band milanese e i vostri sguardi che credono di sapere come andrà a finire, ma è proprio in quel momento che cadrete vittime delle vostre convinzioni, travolti da un muro di suono tondo e graffiante, testi densi di emotività e sottili giochi di citazioni. Solo allora capirete perché INRI ha voluto scommettere su questo cavallo vincente.

immagine player e Ascolta l’album e scarica il press kit inserendo la password LaColpa

Perché “Mentre guardi alla Germania” è il disco manifesto di una band che, nomen omen, ha deciso di prendersela sul serio La Colpa: un EP alle spalle prodotto da Alessio Camagni con Davide Autelitano dei Ministri come coautore di alcuni brani, tanti chilometri e concerti sulla scia, un video in collaborazione con l’Istituto Luce ed il coraggio di inserire, in questo nuovo lavoro discografico, un brano dedicato a Vittorio Arrigoni (Due possibilità), di bussare alla porta del compositore d’avanguardia Dario Buccino per incasellare il suono delle sue famose lamiere in una ballad (La Cisterna) e di disegnare a loro modo una Dismaland Banskiana (Il parco giochi più bello del mondo)

“Mentre guardi alla Germania” è energia, rabbia e riscatto tutto condensato e pronto ad esplodere. Un disco dagli accenti antimoderni e da sognatori, che narra di addii e speranze, rivoluzioni mancate, bombaroli impenitenti, guerre di liberazione, viaggi da Istanbul a Dubai. In filigrana, ma non troppo, la decrescita felice e il ritorno alla terra come unica chiave per un futuro sostenibile.

Un disco che davvero “Pompa la giostra” anche se, finché non vedrete la band live, non capirete realmente cosa significhi questo motto.

Registrato negli studi Noise Factory di Milano, il primo full album de La Colpa è un biglietto da visita di quelli che difficilmente dimenticheremo.

La Colpa ​é:

Marco Muscarà – voce e chitarra

Luca Di Blasi – chitarra e cori

Matteo Cogo – basso

Luca Cometti – batteria e testi

rsz_1copertina_singola_la_colpa_mentre_guardi_alla_germania

 

0 Commenti

Leave a reply