INRI RECORDS # Il Nuovo Rumore Italiano

INRI & GARRINCHA DISCHI Presentano: “Cinghiali incazzati” Il nuovo singolo degli “Ex-Otago”

Foto Otago

Da oggi in tutte le radio e dal 25 marzo fuori in digitale il nuovo singolo della band genovese degli Ex-Otago : “Cinghiali incazzati”

Già presentato in anteprima da Nikki di Tropical Pizza su Radio Deejay, il brano è il primo estratto dal nuovo album “Marassi” che vedrà la luce dopo l’estate.

Il disco vedrà luce realizzato grazie al crowdfunding sulla piattaforma Musicraiser, che dopo aver raggiunto il goal con qualche giorno in anticipo ha chiuso con il 130% dei fondi richiesti, quasi 500 raisers, 400 CD in prevendita a scatola chiusa, portando a casa di 15 fan un live esclusivo.

Cinghiali incazzati parla delle diverse facce che gli esseri umani hanno dentro di loro:

il lato femminile, quello maschile, la paura, il coraggio, una professione di facciata, una passione mai coltivata, il grigiore e la dolcezza, tutto insieme,

C’è chi ha il coraggio di esprimerle tutte, senza dare peso al giudizio degli altri magari correndo il rischio di perdere il lavoro o con la speranza di conquistare un amore, verso qualcuno o magari solo verso se stesso.

Partendo sempre dall’ipotesi che un essere umano è una pentolaccia, ed è grazie a tutta questa ricchezza che riesce a stare al mondo, minimamente in equilibrio.

Marassi è la Genova post moderna, rimasta fuori dalla canzoni di De Andrè, il posto più vicino a quello che si può definire casa per gli otaghi. Il posto da cui è partito tutto, il quartiere dove sono nati e cresciuti, un serpente di strade che arrivano fino alla casa in cui ancora oggi si ritrovano tutte le settimane a scrivere canzoni, mangiare insieme e suonare.

Un quartiere che ben rappresenta i giorni nostri, un quartiere di supermercati e palazzi, di pini domestici e platani, di palestre di boxe e di zumba, di relazioni sull’autobus, di vita. Lo stadio e il carcere, indiscussi grandi monumenti. Gli anziani guardano i cantieri, i giovani fanno le impennate con lo scooter.

“Volevamo raccontare il presente e non c’è niente di più presente di Marassi.”

Il disco è in fase di registrazione sotto la guida e l’egida di Matteo Cantaluppi al Mono Studio di Milano, e passerà sotto le abili mani di Giovanni Versari al master, prima di arrivare nelle vostre cuffie.

ASCOLTA IL SINGOLO

Spotify (http://spoti.fi/25fEkRW)

Deezer (http://bit.ly/1Rv0Ke9)

Copertina-'Cinghiali-incazzati'

BIOGRAFIA

Gli Ex-Otago si formano nel 2002 nella città di Genova, quartiere di Marassi. All’inizio sono in tre: Simone Bertuccini, Maurizio Carucci, Alberto “Pernazza” Argentesi e si raccontano con una chitarra acustica, due pianole e qualche giocattolo. Poi, dopo varie vicissitudini, alla batteria arriva Gabriele Floris, Alberto esce dal gruppo, alle tastiere e cori arriva Francesco Bacci e al sax e flauto traverso Olmo Martellacci per l’attuale formazione a cinque. Canzoni leggere, uniche ed emozionanti, ironiche e malinconiche al contempo; un nuovo romanticismo sorretto da storie semplici a tratti commoventi, melodie POP e da un’attitudine quasi punk, tanta è l’energia nel loro badare al sodo. Il gruppo comunica anche l’uscita di un libro di parole ed immagini dal titolo Burrasca (edito da Habanero Edizioni) nel quale si raccontano le vicende ed i pensieri sorti in questi ultimi tempi dalla band ligure.

Gabriele ‘Bacci’ Floris (batteria) lascia la band a Febbraio 2016.

LE ETICHETTE

Garrincha e INRI in veste inedita di co-produttori per un lavoro che accomuna le passioni delle due realtà attive da molti anni ormai sulla scena discografica italiana. Un’economia di sforzi e una sinergia nel lavoro con tutti i tasselli di una realtà appena nata che hanno permesso di lanciarsi in questa avventura insieme senza remore, forti di un rapporto di stima e amicizia tra Matteo Romagnoli e Pietro Camonchia.

L’artista: Ex-Otago info@ex-otago.it

Album: Marassi

Etichetta: GarrinchaDischi e INRI

Promozione: GarrinchaDischi e Metatron promo@garrinchadischi.it/cristiana@metatrongroup.com

Management: matteo@garrinchadischi.it/pietro@metatrongroup.com

Info Live: jambo@garrinchadischi.it

0 Commenti

Leave a reply